I migliori consigli per l'Open Beta di Battleborn

4/8/16

Post successivo // Battleborn uscirà il 3 maggio 2016.

4/8/16

A tutti i duri là fuori... attenzione!

L'Open Beta comincerà tra poco su sistema PS4™, PC e Xbox One. Siete pronti? Mentre aspettate che finisca il pre-caricamento, non perdetevi questi consigli da parte di chi ci gioca ormai da mesi.

 

LE BASI:

All'avvio dell'Open Beta di Battleborn potrete scegliere tra sette personaggi che sono già pronti a combattere: il marchese, Orendi, Oscar Mike, Rath e Thorn in attacco, Miko come supporto e Montana in difesa.

Man mano che il vostro grado di comando aumenta, sbloccherete altri eroi giocabili. I personaggi verranno sbloccati raggiungendo il grado di comando richiesto o completando obiettivi (per esempio, vincendo 5 partite con un personaggio Eldrid). Potrete visualizzare i singoli personaggi e i relativi requisiti nel menu Comando. E ora è il momento dei consigli...

 

I CINQUE MIGLIORI CONSIGLI PER L'OPEN BETA DI BATTLEBORN:

1: Studiate prima i personaggi che volete utilizzare. Scoprite le caratteristiche dei personaggi, i loro potenziamenti Helix, abilità e altro ancora nel menu Comando o sul sito di Battleborn. Conoscere le caratteristiche di base dei potenziamenti Helix e delle abilità dei personaggi renderà più facile sapere cosa aspettarvi in combattimento e prendere decisioni più velocemente nei momenti più frenetici di una partita o di una missione.

 

2: Concentratevi sugli obiettivi. Ogni episodio della modalità Storia e tutte le modalità multigiocatore competitive presentano un obiettivo: completatelo o rischierete di non concludere l'episodio o perdere la partita. In modalità Storia è fondamentale seguire il diamante giallo che indica il vostro prossimo obiettivo. In modalità multigiocatore competitiva, le schermate di caricamento e i tutorial animati all'inizio della partita ne mostreranno gli obiettivi. Certo, le uccisioni sono importanti, ma per portare a casa il risultato è necessario impegnarsi per raggiungere l'obiettivo.

 

3: Costruite strutture. Le mappe delle modalità Storia e multigiocatore competitiva sono ricche di oggetti da costruire. Non accumulate le schegge: usatele a vostro vantaggio! Raccogliete le schegge che trovate in giro per la mappa e spendetele con giudizio per costruire e potenziare le strutture (in questo modo otterrete anche esperienza)! Esistono molti tipi di strutture, tra cui torrette, stazioni di cura, acceleratori, droni e super scagnozzi: quelle offensive sono utili soprattutto per tenere sotto controllo un'area o impedire l'avanzata del nemico.

 

4: La comunicazione è importantissima! I silenzi imbarazzati non piacciono a nessuno e comunicare è fondamentale in battaglia. Per fortuna Battleborn vi permette di comunicare con i vostri compagni in modi diversi: con un microfono, la chat di testo o i comandi nel gioco. Chiedete aiuto ai compagni se siete in difficoltà, oppure metteteli in guardia sull'arrivo dei nemici!

Per configurare le impostazioni, andate nel menu Opzioni, quindi selezionate Tastiera e mouse o Controller per visualizzare e personalizzare i comandi relativi a comunicazione vocale, chat di testo, eccetera.

E non dimenticate di usarli!

 

5: Non perdete mai d'occhio la minimappa. La minimappa è fondamentale per tenere d'occhio lo svolgimento dell'azione. In modalità Storia utilizzatela per localizzare obiettivi, ammassi di schegge e gruppi di nemici in arrivo, prima che sia troppo tardi. Nelle modalità multigiocatore competitive servirà non solo a localizzare i nemici più vicini, ma anche a mettere in evidenza elementi fondamentali come sentinelle, masticatori di scagnozzi, campi di lavoro dei Thrall e super scagnozzi.

 

Per espandere la minimappa, tenete premuto "3" su PC, oppure premete il tasto giù sul controller per sistema PS4™ o la croce direzionale in giù sul Controller Wireless per Xbox One. 

Post collegati